shop etsy
mi trovi su
da leggere
l’album

Tutorial: quaderno ad anelli ricettario – bis

Terzo ed ultimo appuntamento di questa settimana dedicata ai tutorial per rivestire e personalizzare dei quaderni ad anelli. Oggi condivido con voi la variante al ricettario con il dolcetto che abbiamo pensato il Giraffo ed io ispirati da questa bellissima collezione di stoffe con cui sto lavorando ultimamente; visto che il risultato ci è piaciuto molto, vi ripeto qui di seguito il procedimento aggiungendo il nuovo disegno. Spero vi sia utile!

Cosa ci serve:

un quaderno ad anelli formato A4; quelli che ho usato io sono marca Pigna o Monocromo e sono alti 32 cm (facciata), spessi 4 cm (dorso). Se li trovate un po’ più o meno spessi non è un problema; se invece cambia l’altezza della facciata dovrete rivedere le misure della stoffa;

un taglio di fliselina bianca leggera alto 33 cm;

qualche pezzettino di stoffa per creare la ciotola e la paletta;

un pezzettino di carta per adesivare;

un pezzetto di lino e stoffe coordinate delle dimensioni indicate nella foto.

Procedimento:

Per prima cosa realizziamo il disegno in applichè sul pezzo di lino; potete scaricare il disegno cliccando qui (è già specchiato, quindi lo potete ricalcare direttamente sulla carta per adesivare).

Per rifinire ho usato il punto base tenendomi di circa un millimetro all’interno della sagoma adesivata; se vi piace di più potete usare il punto festone, con un filo a contrasto oppure tono su tono, come vi piace di più!

Da qui in poi il procedimento è uguale a quello descritto per il tutorial del ricettario, a cui vi rimando, ed in men che non si dica avrete il vostro bellissimo ricettario nuovo!

Ne ho subito fatto una seconda versione, con altri colori…

Infine, sperando di farvi venir voglia di cucire in questa prima domenica d’autunno, vi lascio con le immagini dei nuovi porta cartamodelli appena finiti…

A quanto pare non avrò pace finchè non avrò provato tutti gli abbinamenti di colore!

Ciao a tutte!

6 risposte a Tutorial: quaderno ad anelli ricettario – bis

  • Faby scrive:

    Sempre più belli Francyyyyyy mi piacciono assaiiiii <3

  • Larry scrive:

    Sono d’accordo, questa Giraffa si supera in continuazione, il cartamodello della coppetta è strepitoso. E poi, questa repentina, decisa virata verso il rosso non poteva non conquistarmi!

  • susina scrive:

    oh ma che belli questi abbinamenti, mi piacciono proprio. ma… una cosa devo dirtela, abbi pazienza… la versione col cucchiaio giallo ha le scritte sopra storte o è un effetto ottico dell’inclinazione? so che le scritte sono bastarde da cucire, ma… sei proprio sicura che non si possono scucire? :roll: (se vuoi mandamici pure, ma lo sai che non so stare zitta…).
    ma… una versione con gomitolino, aghi e uncinetti per cartamodelli di altri hobby? ce lo facciamo fare un modellino dalla riccia?

  • la giraffa scrive:

    Per le scritte diremo che è un effetto ottico della foto, in realtà le bastarde sono stampate storte rispetto il filo della stoffa, da qui l’incubo… Ma posso migliorare, grazie 😉 😯

    Per i nuovi disegni… ora giro alla Riccia! :mrgreen:

  • susina scrive:

    ah, quindi devi scegliere se avere una copertina che si storce tutta come un pigiama di maglina perchè tagli non col drittofilo o mandare in crisi mistica me che ho “qualche… piccola…” fissazione? hai fatto la scelta migliore giraffa, posso sopravvivere!

  • Anonimo scrive:

    ❓ 😈

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

contatti
Se volete contattarmi, potete mandarmi una mail a questo indirizzo
oppure compilare il form qui sotto, grazie!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Codice di Verifica
captcha

Digita il codice di verifica (Richiesto)

archivio
Le mie stoffe