shop etsy

mi trovi su

da leggere

l’album

baby

Il vestitino a palloncino

Vi avevo promesso un inizio estate pieno di novità ed in effetti ho una cartella piena di foto da pubblicare, anche se come al solito il tempo è tiranno… Bando quindi agli indugi, oggi vi presento un nuovo modello di vestitino che si aggiunto a quelli già sperimentati lo scorso anno.

Le sue caratteristiche sono un elegante colletto ed un’ampia gonna a palloncino; la taglia piccola ed i colori della fantasia lo rendono simile ad una morbida nuvoletta…

Ho esaurito la stoffa, quindi si tratta di un pezzo unico (taglia un anno); se vi piace, non fatevelo scappare, lo trovate da Belle et Beau.

Prometto che torno presto… Nel frattempo… Buona domenica!

Le novità dell’estate 2015

Oggi è una giornata speciale, i nostri amici Costanza ed Emanuele di Belle et Beau ospitano la nostra collezione estate 2015: tanti coloratissimi vestitini, nuove fantasie, nuovi modelli ed accessori mai visti su queste pagine. Sono mesi che cuciamo ed organizziamo il tutto, sperando come sempre di incontrare il gusto dei più piccoli oltre a quelli di mamme, zie, nonne, amiche, ecc.

Per chi avesse piacere di vedere dal vivo le nostre creazioni, oggi o nelle prossime settimane, trova qui tutti i dettagli; per le amiche che invece fanno il tifo per noi a distanza inizio oggi la carrellata delle foto, sperando di soddisfare la vostra curiosità.

Partiamo da uno dei nuovi accessori, che speriamo diventi un must di questa stagione: il cappellino double-face!

Ripara dal sole, è elegante e si abbina alla perfezione ai nuovi vestitini.

L’abbiamo declinato in tre diverse fantasie, ma altri abbinamenti sono già in lavoro…

Vi aspettiamo all’evento di oggi… Oppure su queste pagine 😉

Buon fine settimana!

 

Sono arrivati i dinosauri!

Ormai si sa che prediligo il rosa e le stoffe femminili, ma per non fare un torto ai maschietti sono sempre in cerca di fantasie accattivanti anche per il lato azzurro del mondo; di conseguenza, qualche settimana fa un bel branco di dinosauri ha invaso Casa Giraffi.

Un po’ di dinosauri piccoli sull’esterno, gli animali più grandi sulla fodera interna, il giusto coordinato per chiudere il tutto ed ecco i nuovi sacchetti per maschietti (o per bimbe avventurose, noi siamo per la parità di genere!).

Neanche a farlo apposta, avevamo a casa una stoffa con uova di dinosauro e dinosauri neonati, perfetta per completare un tris di bavaglini.

Vi dovessero servire per fare un regalo, li trovate nel mio shop etsy; se invece volete cucire un progetto con queste fantasie, potete fare scorta di stoffe sempre nello shop, scegliendo fra i set proposti o chiedendone uno personalizzato 😉

Buona giornata!

Doppio corredino micioso

Lavori in corso in Casa Giraffi: avete notato che ha riaperto la nostra pagina etsy? Dopo qualche mese di stand-by dovuto all’arrivo della piccolina siamo di nuovo operativi, fra l’altro con una grande novità: le stoffe! Troverete una selezione di stoffe patchwork, ciascuna inserzione è composta da due o più fantasie, tutte facenti parte della stessa collezione; alcune stoffe le conoscerete già, se seguite questo blog, altre sono nuovissime. I tagli proposti sono di 20 o 30 cm per fantasia, per permettervi di portarvi a casa più fantasie possibili senza fare un mutuo, ma se avete esigenze diverse contattatemi, abbinamenti e metrature possono essere modificati in base ai vostri desideri.

Inoltre stanno tornando disponibili tanti corredini per i più piccoli, composti da uno o più bavaglini abbinati al sacchetto per i primi cambi, per l’asilo nido e la scuola materna. Può essere un regalo utile ma al tempo stesso originale per una nascita o per un battesimo.

Oggi vi presento gli ultimi nati, due corredini miciosi, composti dal sacchetto con bavaglino coordinato.

Non ho saputo resistere a questa piccola collezione di stoffe, fatta di gattoni arruffati, zampette nere, scritte e graffiti gattosi… Se la versione rosa è perfetta per le bimbe…

I dettagli rossi rendono questa versione unisex!

 Davvero non so quale mi piace di più fra le due 😉

A presto con nuovi aggiornamenti!

Be my Valentine

Forse non tutte le mie amiche sanno che sono cresciuta a pane e Peanuts, intesi come, non me ne vogliano le noccioline, i personaggi creati dal mitico Schulz; da piccolissima ho divorato i vecchi libretti di mamma e papà, poi non mi sono persa un numero del mensile Snoopy, ora faccio incetta delle varie edizioni e raccolte di strisce che, anche se le ho lette un sacco di volte, non smettono di farmi sorridere. Come unire questa passione con l’amore per il cucito? Semplice, realizzando una minicollezione dedicata ai più piccoli con un paio di stoffe ispirate ai Peanuts ed al giorno di San Valentino, croce e delizia di Charlie Brown e compagni.

Ecco quindi i miei classici bavaglini, declinati in rosa ed azzurro, per i nostri piccoli amori.

Non poteva mancare qualche pochette, per piccole e grandi esigenze…

Beatrice sfoggia già il suo bavaglino rosa, se ne volete qualcuno anche voi potete andare da Belle et Beau oppure scrivermi.

A presto!

Un corredino “mostruoso”

Oggi recupero un po’ di arretrati pubblicando le foto del corredino preparato la scorsa estate per il bimbo di una cara amica; lo immaginavo un maschietto grintoso e simpatico, così ho scelto la collezione con mostri, streghette, un po’ di ragnatele ed un tocco di pois per realizzare bavaglini, sacchetto ed asciugamani personalizzati.

Non poteva mancare il sacchettone con il nome del cucciolo…

Buona settimana!

Un morbido corredino per la nostra Giraffina

Poteva mancare nel corredino per la nostra cucciola un pupo morbido e un pochino goffo? Assolutamente no! E visto che ancora non ne ho trovato uno più bello, la scelta è facilmente caduta sull’ippopotamo, realizzato con la ciniglia con i puntini in rilievo e farcito dell’imbottitura più morbida. Mentre scrivo l’ippopotama è posizionata nella culla in trepidante attesa della futura occupante…

Per restare in tema morbidezza, ecco anche due lenzuolini in flanella per avvolgere la giraffina; ho trovato questa flanellina rosa stampata a pinguinetti, perfetta per noi!

Infine, perché non personalizzare un po’ delle altrimenti banali lavette ikea? Un po’ di Peanuts (grazie Silvia!), qualche bel gattone ed un messaggio un po’ troppo autoreferenziale per il papà ed eccole pronte.

Ma non è finita qui 😉

L’accappatoio ricamato

Ultimo, se ho fatto bene i calcoli, dei post programmati dedicati al corredino della Giraffina; oggi vi mostro l’accappatoio che ho ricamato. Come al solito, non sono in grado di scegliere un motivo relativamente semplice e così m’imbarco in missioni ardite e, di conseguenza, a lunga scadenza. Ma mi piaceva tanto questo schema, tratto da un libretto Precious Moments che avevo acquistato agli albori della mia carriera di crocettista, rimasto fin adesso inutilizzato.

La protagonista è forse un po’ troppo biondina per noi, ma non si sa mai che la cucciola non prenda dalle nonne…

Non mi resta che chiedermi: come andrà il primo bagnetto???

La copertina giraffosa

Vi ricordate il ricamo della giraffona con la sciarpa? Mi ero riproposta di farne una copertina da culla o da lettino, ma poi l’ho un po’ perso di vista, più tardi ho cominciato a pensare che non avrei fatto in tempo, un po’ mi sono scoraggiata ed il ricamo ha seriamente rischiato di restare dov’era. Poi un’amica mi ha detto che i bambini delle sartine aspettano pazienti che la mamma abbia messo l’ultimo punto alla loro copertina per nascere… Allora ho ripreso coraggio e per evitare una gestazione da elefante ho fatto incetta di stoffe coordinate sui toni del fucsia e mi sono lanciata nella realizzazione di una copertina per lettino.

Il progetto che ho scelto è molto semplice, una serie di strisce fatte da tanti mattoncini delle diverse fantasie che si ripetono in sequenza: mi sembrava di riprendere così il tema della sciarpetta a strisce colorate del ricamo. Per finire una di quelle belle quiltature a braccio libero che piacciono a me… 500 metri di filo rosa e diverse ore di lavoro, però mi sono divertita tantissimo!

Io non uso firmare le cose che realizzo, ma questa volta non mi sono fatta pregare ed ho ricamato quest’etichetta per il retro della coperta, mi piaceva lasciare un ricordo speciale di questo regalino per la nostra cucciola.

Ho un piccolo rimpianto per non averla fatta da culla, mi piacerebbe poterla usare subito… Ma immagino che sarò contenta quando dovrò archiviare la nostra culla!

Il corredino ROSA della Giraffina

Quando ho pubblicato il post con la prima parte del corredino della Giraffina ho suscitato l’incredulità e lo stupore delle mie amiche perché, stranamente, non era tutto rosa, bensì arancione, panna, verde, marrone, tutti colori di una straordinaria collezione di stoffe a tema giraffico. Ma il primo amore non si scorda e non si abbandona mai, quindi ho replicato gli oggetti del corredino giocando con una collezione di stoffe che già conoscete, incentrata sui toni del rosa, viola e rosso, che continuo a trovare perfetta per le bambine piccole.

Coppia di asciugamani personalizzati, sacchetto di stoffa, bavaglini assortiti e pochette portatutto.

Il Giraffo, che nel fotografare l’altro set aveva preso il sacchetto dal lato sbagliato senza farci vedere il nome si è fatto perdonare così…

Bavaglini semplici e pratici in tutte le fantasie della collezione.

Sacchetto porta cambi, porta merenda, porta… quello che mi servirà 😉 Pochette bella capiente per salviettine e pannolini di ricambio.

Che dite? Così mi riconoscete?? Alla prossima puntata 😉

E’ nata Beatrice!

Con poca tempestività ma con immensa gioia e un bel po’ di orgoglio vi annuncio l’arrivo dell’erede in casa Giraffi. Giovedì 30 ottobre, 4 minuti dopo mezzogiorno, è nata la nostra piccola Beatrice: 3080 grammi e 48,5 cm di cucciola (per fortuna non maculata).

Fiocco nascita realizzato dalla Zia Rosi

Stiamo tutti e tre (facciamo finta di dare un ruolo anche al padre, ok?) bene, ci stiamo riprendendo dalla “faticaccia” e cercando di trovare il ritmo giusto in questa nuova meravigliosa vita a tre. Grazie a tutte le persone che ci hanno mandato messaggi di congratulazioni ed a chi lo farà, scusatemi se non sono tempestiva con le risposte, ma mi basta guardare un attimo Beatrice per… Perdermi! Vi saluto qui perché scriverei solo (tante) altre cose stucchevolisssssime… Nelle prossime settimane usciranno dei post programmati relativi al corredino della piccola e, prima o poi, il post del Cooking a long (sono in ritardo, ma le date non mi hanno dato scampo!).

A row of love

Inizia oggi una piccola serie di post programmati, per non lasciare il blog troppo in stand-by mentre il Giraffo ed io saremo impegnati a farci sconvolgere la vita dalla Giraffina in arrivo; CAL a parte, che spero di riuscire a pubblicare nei tempi programmati, tutti gli articoli saranno dedicati a piccole e grandi cose cucite e ricamate per la cucciola maculata. Sembrava fossi stata un po’ lavativa (e di certo si poteva far meglio e di più), ma nelle ultime settimane mi son impegnata al massimo per concludere alcuni lavoretti a cui tenevo particolarmente.

Vi mostro subito quello di cui vado più orgogliosa e che ancora non mi sembra vero di vederlo incorniciato nella cameretta!

Si tratta dello schema “A row of love” della Dimension, regalatomi in kit dal Giraffo una vita fa, che prima ha stazionato a lungo nel cassetto dei farò, per poi uscirne e farmi compagnia per moltissimo tempo mentre sognavo di avere un giorno un cucciolino o una cucciolina. Bellissimo ed immenso, pieno di colori e di sfumature, una volta finito ripaga le innumerevoli ore di lavoro impiegate per completarlo.

Finiti qualche settimana fa ed incorniciati al volo, questi teneri orsacchiotti sono pronti a tenere d’occhio la nostra Giraffina dalla parete della cameretta. Un affettuoso ringraziamento alle amiche che mi hanno, nel tempo, spronata a riprenderli ed a finirli e che ad ogni ricamino che finivo mi dicevano: bello ma… E gli orsi???

Grembiulini per pasticcere pasticcione

Seconda puntata per quanto riguarda la mini collezione dedicata alla cucina, da vivere con allegria e qualche pasticcio in più insieme alle nostre bambine. Con queste deliziose stoffe tutte “grembiulini” ho cucito grembiulini baby, ma anche un grembiule “da grande” per una mamma che vuole essere perfettamente coordinata alla sua piccola; il modello è identico in tutto e per tutto, dimensioni a parte 😉

La versione baby è anche questa volta declinata in due varianti di colore, con dettagli rosa o verde acqua. Per completare il kit, due presine coordinate ai grembiuli.

Se avete voglia di regalarvi o di regalare qualcuno di questi grembiulini (o di quelli del post precedente), li trovate dai nostri amici di Belle et Beau.

Grembiulini da bambina vintage style

Per ritornare all’argomento principale di questo blog, il cucito, ancora inebriate dal profumo di mele e cannella che si è sprigionato dai nostri forni grazie alla prima tappa del Cooking a long, oggi rimaniamo in cucina con un set dedicato alle pasticcere del futuro…

Grembiulino da bambina, realizzato in due varianti di colore con queste deliziose stoffe dallo stile molto vintage; il modello è quello di uno dei miei tutorial.

E se dopo tanto cucinare, le cuochine hanno bisogno di una merenda, ecco due sottotazza coordinati.

Foto di gruppo per le nuove creazioni…

A presto, con nuove ricette e nuovi grembiulini 😉

Moda bimbi: vestitino giraffico

Mentre in molte case si sta diffondendo un meraviglioso profumo di torta di mele, grazie ai vostri esperimenti per la prima tappa del nostro Cooking a long, concludo la carrellata dei vestitini estivi cuciti quest’estate. Ho voluto chiudere con questo perché rappresenta un anticipo sulla “prossima stagione”.

Ho utilizzato infatti delle stoffe nuove, già impiegate per creare il primo corredino per la mia Giraffina, che vorrei fossero le protagoniste di una mini collezione di abitini ed accessori per la prossima primavera estate; rendono tanto e si abbinano fra loro alla perfezione, esaltando forme e colori.

Nel frattempo, una fortunata bimba l’ha sfoggiato in anteprima negli ultimi giorni d’estate 😉

Buon fine settimana a tutti, per noi sarà particolarmente festoso, ma dopo tutto siamo in ottobre e da queste parti si festeggia un compleanno quasi ogni giorno (aiuto!).

Vestitino fantasia “orientale”

Buongiorno amiche, desidero ringraziarvi tutte per la calorosa accoglienza che avete riservato all’iniziativa del CAL, mi fa piacere che saremo in tante, avremo parecchie deliziose fonti d’ispirazione e sono sicura che questo scambio ci darà una marcia in più ai fornelli. Non vedo l’ora d’iniziare!

Attendendo il 1° ottobre con l’annuncio del tema per la prima metà del mese, oggi post-lampo per mostrarvi uno degli ultimi vestitini realizzati quest’estate.

Il modello è ampiamente collaudato, ma la stoffa è inedita e molto particolare, con queste dolcissime bimbe giapponesi, i loro vestitini tradizionali ed un sacco di gattini; un coordinato semplice ma che fa risaltare la fantasia principale per la pettorina e la fascia di chiusura sul fondo.

Pentita ancora una volta di non averne preso di più, me ne resta ancora un pezzettino… Che aspetterà la prossima primavera ed un’altra bambina da vestire 😉

Idea regalo madre-figlia

Un’idea carina per fare felici mamma e bambina? Non è esattamente farina del mio sacco, ma mi è subito piaciuta molto! Quest’estate un’amica mi ha commissionato un vestitino coordinato con una bag organizer per fare un doppio regalo, il tutto realizzato con l’intramontabile “stoffa parigina” che ci piace sempre tanto.

Detto, fatto: vestitino scamiciato con coordinato rosa per la piccola, bag organizer con tasche grigie a pois per la mamma.

Pronte per il mare, per una festa in giardino, per una passeggiata in città…

A presto, con gli ultimi vestitini di questa estate, piovosa e nuvolosa sì, ma anche colorata grazie alle tante e diverse stoffe utilizzate per vestire bimbe grandi e piccole :)

Il corredino della Giraffina

Vabbè che il calzolaio (ed immagino per suo figlio sia lo stesso) ha sempre le scarpe rotte, ma in queste settimane qualcosa per la nostra Giraffina sono riuscita a cucirlo con le mie manine; non sferruzzo, non faccio all’uncinetto e ricamo troppo lenta, ma finchè si tratta di cucire… Posso farcela! Così, ecco qui il primo set per la nostra piccolina: sacchetto porta tutto, bavaglini, asciugamani personalizzati e mini pochette.

A chi aveva scommesso su un look tutto rosa è andata male, mi sono fatta conquistare da questa collezione di stoffe giraffiche che trovo adorabili e che sono perfette sia per femminucce che per maschietti. Non potevo non usarle per noi! In ogni caso, non preoccupatevi, la versione zuccherosa in rosa è in lavoro, ci mancherebbe…

Per chi ancora non lo sapesse, il nome che le daremo sarà Beatrice (che vi aspettavate da Paolo&Francesca?); ho detto un sacco di volte che il nome si dà alla nascita e non prima, ma mi sono concessa una deroga per cucirlo in anticipo altrimenti… Chissà che ne sarà del mio tempo dopo!

Ora che vedo bene le foto, noto che il Giraffo ha fotografato il sacchetto al contrario, avvero dal lato senza il nome ricamato… Ah questi maschietti che non notano i dettagli 😉

Se il corredino vi è piaciuto e vorreste qualcosa di simile per i vostri cuccioli, fate una visita al mio negozietto etsy 😉

Buona settimana!

Magliette bambolina e cupcake

In questa bizzarra estate non ho cucito solo vestitini per accontentare i gusti delle bambine più esigenti; oggi vi mostro due magliette create per una bimba deliziosa.

Ho utilizzato i disegni della mia amica Rosi La Riccia per le applicazioni; una simpatica bambolina con le codine…

…e una dolcissima cupcake ai mirtilli!

Entrambe realizzate con i tessuti Tula Pink, che trovo stiano benissimo su questi disegni.

Ne vorrei realizzare qualcuna in più per la prossima primavera… A trovare il tempo 😉

Buon proseguimento di settimana!

La copertina con l’aviatore

Non so da voi, ma in Casa Giraffi il tempo ha iniziato a correre! Le settimane passano velocissime, ci sono un sacco di cose a cui pensare e da preparare, io ho rimandato fino ad ora per scaramanzia ma fra un po’… Non ci sarà più tempo! Il corredino della Giraffina procede un po’ più lento del previsto… Ma nel frattempo si pensa anche a qualche altro pupo 😉 A maggio è arrivato Ettore, lo splendido secondogenito di nostra cugina; pensare ad un regalo che fosse all’altezza ci ha fatto tergiversare più del consentito e dato che la mamma aveva già provveduto autonomamente a cucire uno splendido corredino, a me non è rimasto che “sottrarle” uno splendido kit acquistato insieme a Vicenza lo scorso anno su cui lei non era ancora riuscita a mettere le mani. Si tratta della copertina con l’aviatore di “L’agulla labors“, rivenditore spagnolo da cui più di una volta abbiamo trovato progetti interessanti.

Ecco il top della copertina.

Un mix di tessuti di lino nei toni del bianco scuro e grigio per la base, ripresi in parte per realizzare l’applicazione insieme ad una manciata di cotonine colorate. Io l’ho trovato da subito adorabile… Gli manca solo il tratto della bocca ma, ormai mi conoscete, ho preso tempo 😉

Ora si tratta solo di scegliere retro e bordino, decidere come quiltare e poi… Di nuovo all’opera!

Il primo ricamo per la giraffina

Com’è prevedibile, in questo periodo sto (lentamente) lavorando per il corredino della nostra giraffina; inutile dire che cucire o ricamare per la piccolina dà un’emozione tutta nuova e bellissima, ho tante idee e vorrei fare mille cose, vedremo cosa riuscirò a concludere 😉

Intanto posso pubblicare la foto del primo ricamo finito: non è certamente l’unico e nemmeno quello iniziato per primo (che è ancora in attesa di un po’ di punto scritto… Ma questa è un’altra storia), ma è il primo frutto della mia raccolta di riviste di crocette baby, conservata per più di un decennio sperando di poterla prima o poi usare per me. Quando ho trovato questa bella giraffona, tutta infagottata nella sua bella sciarpa, non ho potuto che pensare a quanto sarebbe stata bene sulla culla o sul lettino della nostra bestiolina… Che poi dovrebbe arrivare ad autunno inoltrato, il momento giusto per le prime sciarpette…

Grazie alla collaborazione della Vale ho cambiato i colori della sciarpona per renderla più femminile (vabbè, che vi aspettavate??) e poi… Crocette a tutto spiano! Ora non resta che elaborare un progettino per una copertina, scegliere le stoffe più adeguate e… Sotto a cucire! Non vedo l’ora di vederla finita 😉

Vestitino party dress con le rose

Con il post di oggi concludo la carrellata dei vestitini creati ad inizio estate per Belle et Beau; questo è uno dei miei preferiti, sia perché il modello, leggermente più complicato degli altri, risulta sempre particolarmente elegante, sia perché queste due stoffe, comprate lo scorso anno e tenute un po’ “in attesa”, si sono rivelate estremamente raffinate anche su un modello da bambina.

E dire che non sono un’amante del blu, eppure… Questa fantasia a grandi rose e l’accostamento al coordinato glicine per il nastro in vita e la striscia che chiude la gonna mi sono piaciuti terribilmente! Per l’occasione ho anche recuperato dei bottoni “vintage”, tratti dalla plurigenerazionale scatola dei bottoni che ho l’onore di custodire da qualche mese.

Conclusa la parentesi degli abitini estivi, sto lavorando a tutto spiano per il corredino della giraffina, con alcuni pezzi ampiamente “collaudati”, qualche idea nuova e un bel po’ di crocette! Non vedo l’ora di fare le foto e cominciare a mostrarvi qualcosa 😉 Buon fine settimana!

Un’estate a fiorellini

Anche per questa settimana l’aggiornamento del blog è dedicato ad una mini collezione realizzata per l’evento di inizio mese da Belle et Beau; ho utilizzato una serie di stoffe estremamente estive, tutte fiorellini e farfalle (o son libelluline?) svolazzanti.

Si comincia da uno scamiciato sui toni del rosa, viola e fucsia…

Retro

Si prosegue con il gemello, stessa fantasia, ma sui toni dell’azzurro, viola ed un pizzico di fucsia… (quanto mi piace la stoffa con i cuori del bordo inferiore??)

Retro

Semplici, freschi, comodi, perfetti per una festa ma anche per una gita al mare, basta scegliere il colore giusto 😉

E, per concludere, un vestitino con il fiocco, realizzato la stoffa più accattivante di questa collezione: i baby dinosauri su sfondo blu…

Retro

Alla prossima settimana!

Bambine, son tornati i Ghastlies!

Ci avevo già provato lo scorso anno ad utilizzare alcune fra le mie stoffe più lugubri, ma al tempo stesso più belle, per vestire due splendide bambine; quest’estate le ho riprese per realizzare una vera e propria mini-collezione per l’evento di questo mese da Belle et Beau.

Retro

Tre vestitini, in taglie 3 – 4 – 5 anni, scamiciati, larghi, comodi, da indossare da soli o con dei leggins; le bimbe non passeranno inosservate…

Retro

Tre abitini, 3 colori diversi di sfondo per la mitica Famiglia Ghastlies, ognuno incorniciato da un perfetto coordinato.

Retro

Queste ed altre idee regalo per i più piccoli (maschietti compresi!) le trovate da Belle et Beau; Costanza ed Emanuele vi aspettano con le creazioni giraffiche ed i loro raffinatissimi prodotti ed accessori.

Da grande voglio fare… la super-eroina!

Avete delle bambine grintose e dinamiche? Giocano in maniera spericolata e strizzano l’occhio ai supereroi degli amichetti maschi? Ecco la stoffa perfetta per loro: con questa stampa a supereroine simpatiche e coloratissime ho realizzato due top, in taglia 2 e 4 anni.

Retro

Il primo abbinato con un coordinato rosso a pois bianchi, quello più grande ad un azzurro-verde acqua con grossi pois rossi.

Retro

Entrambi già assegnati a delle splendide bambine, grazie anche al fortunato evento organizzato da Belle et Beau (a presto con le foto scattate sabato scorso!!).

Bamboline giapponesi per i nuovi vestitini

La mini-collezione che vi presento oggi è stata realizzata con due bellissime stoffe ispirate al Giappone; una serie di bamboline – non vi sembrano un po’ matrioske? – con vestitino e pettinatura tradizionali abbinate ad un grande ed irregolare pois. Le ho declinate in due dei miei modelli preferiti, quello con fiocco e volant e lo scamiciato in versione top, con pettorina coordinata con la striscia che chiude il vestitino.

Retro

Top scamiciato

Retro

Vi piacerebbe vederli dal vivo? Saranno i protagonisti, insieme ad altre nuove proposte, del nuovo evento organizzato dalla profumeria Belle et Beau (via XXX Ottobre 6/b a Trieste) e dedicato alle creazioni giraffiche; si terrà sabato 5 luglio a partire dalle 17.00. Se intendete andare a caccia di saldi estivi, non perdete l’occasione di fare una sosta da Belle et Beau, per conoscere o riscoprire la selezionatissima offerta di cosmetici, profumi, creme ed accessori e per farvi coccolare un po’ da Costanza ed Emanuele. Per le informazioni sull’evento e per vedere subito altre anteprime visitate la pagina FB dedicata.

Mini collezione “la principessa sul pisello” – seconda parte

Avevamo iniziato questa “miniserie” dedicata alla favola “La principessa sul pisello” con un paio di scamiciati su base verde acqua e dettagli viola lilla. Oggi la concludiamo con questo romantico vestitino con fondo viola e dettagli corallo e arancione.

Cambiando continuamente stoffe e combinazioni, questo modello ancora non è riuscito ad annoiarmi… E poi, le bimbe eleganti da vestire sono tante e bisogna provare ad accontentarle tutte!

Un dettaglio di questa splendida fantasia…

Il Giraffo, nel fotografarli, ha detto che quasi quasi li tiene tutti per la Giraffina 😉 E’ tempo di iniziare il corredino, idee ed abbinamenti sono quasi pronti, non vedo l’ora di iniziare!

Buon proseguimento di settimana!

Vestitino bianco bambini e cavalli

Continuo a pubblicare alcune foto dei vestitini realizzati negli ultimi mesi; quello di oggi è il modello ormai classico con fiocco e volant creato per una deliziosa bambina che lo indosserà ad un matrimonio a fine mese.

Anche questa stoffa viene dalla collezione “Wee wander by Sarah Jane”: cavalli bianchi al galoppo in una radura fiorita, con il colore dei fiorellini fucsia ripreso dal tono acceso di fiocco e volant.

Buona giornata!

Party dress bambini e lucciole

Tre settimane fa scrivevo “rieccomi…” come se avessi davvero ripreso in mano il blog, in realtà ritrovare un po’ di ritmo di questi tempi è stato un po’ più difficile del previsto; le giornate corrono via veloci, mi scappano sotto il naso senza che io riesca a combinare granchè, ma va bene così, perché il nostro conto alla rovescia prosegue altrettanto veloce ed è questa l’unica cosa importante.

Sono riuscita a rimettere le mani sulla Berni ed a rendermi in conto che mi era mancata un sacco! Per riprendere mano mi sono messa a lavorare su qualche richiesta lasciata in stand-by; oggi vi mostro quella che mi ha dato in assoluto più soddisfazione, una coppia di “party dress” ovvero di “vestitini per la festa” realizzati per due gemelle con le stoffe a tema “bambini e lucciole” che tanto ci è piaciuta questa primavera.

Le gemelle mi avevano dato indicazioni molto precise: una ha scelto i toni del rosa e tutti i particolari previsti dal modello, pettorina, volant e fiocco sul retro.

Inutile dire che questo vestitino è balzato in cima alla mia hit-parade personale e con questo tripudio di rosa e fucsia non poteva essere altrimenti…

La sorella ha invece optato per la versione in blu della stoffa, chiedendo una linea essenziale, senza pettorina e nastro; ho inserito solo una finta fascia in vita, per staccare le stoffe della pettorina e della gonna e per armonizzarlo con il vestitino rosa.

Ecco il retro: questo modello è davvero elegante e valorizza tantissimo le stoffe utilizzate.

Questa fantasia rimane splendida, regala un effetto ai vestitini originale e luminoso, mi piace tantissimo… Peccato sia finita!

Confido di continuare a breve la carrellata dei nuovi abitini, nel frattempo vi auguro buona settimana!

P.S. Grazie mille a tutte le amiche che hanno commentato qui e su facebook il post precedente, mi ha fatto davvero piacere condividere con voi questa bellissima notizia 😉

Black out primaverile

Rieccomi, dopo più di un mese di silenzio sul blog, di assenza da fb ed in generale dal pc…e da un sacco di altre cose. Cos’è successo? Qualcosa di molto semplice…. Ho cominciato a prendere ordini (molto chiari, precisi ed autoritari) da un esserino che ora non ha nemmeno due etti… Ma che mi ha letteralmente stesa!

Si tratta di…

Baby-giraffe

…una giraffina, attesa per l’inizio di novembre!! E’ evidente che non siamo neanche a metà dell’opera, ma già stravolti, innanzi tutto dalla felicità (indescrivibile, quindi non ci provo nemmeno, chi mi conosce almeno un po’ avrà un’idea) e poi (io) dalla nausea e da qualche problemino che mi ha costretta al riposo assoluto, mentre il Giraffo ha indossato le vesti della colf di casa.

Ora sto cercando piano piano di riappropriarmi di qualcuno dei miei spazi, ho ripreso in mano qualche crocetta e spero di ritornare presto con qualcosa di carino anche su queste pagine; dopo tutto, c’è un super corredino da creare e non potrà che essere il migliore di quelli cuciti fino ad ora!

A presto (spero)!

Mini collezione “la principessa sul pisello” – prima parte

Ancora sull’emozione del fortunato evento presso Belle et Beau, di cui vi ho parlato nei post precedenti, oggi vi mostro due abitini creati per l’occasione. Come sempre accade, l’ispirazione è arrivata grazie ad un colpo di fulmine fra me ed una collezione di stoffe, questa volta dedicata alla favola della “Principessa sul pisello”.

Una fantasia piuttosto grande, molto colorata e varia, in cui si alternano magnifici letti pieni di materassi multicolore, fra i quali si nasconde un singolo pisellino verde, romantiche principesse, fiori e coroncine.

Per la pettorina ed il bordo inferiore ho usato dei coordinati della stessa collezione, uguali nel primo caso…

…diversi per il secondo abito.

Realizzati in taglia 2 e 3 anni.

A presto!

In guardia maschietti, son arrivati i pantaloncini!

Rieccomi finalmente! La causa della mia incostante presenza è l’arrivo della primavera; lo so che mancano ancora un paio di giorni, secondo il calendario, ma il sole, il clima tiepido (non so come vestirmi!!) e le giornate più lunghe mi hanno rallegrata ed al tempo stesso gettato addosso quel torpore tipico del periodo, che mi fa essere inconcludente e mi tiene, fra l’altro, stranamente lontana dalla macchina da cucire a dal pc. Mentre aspetto che questa inedita sensazione passi (ho tante belle stoffine nuove da lavorare, che se ci penso mi prudono le dita e gli aghi!), vi mostro la piccola novità che avevo preannunciato alla fine dell’ultimo post: ho fatto finalmente qualcosa da vestire anche per i maschietti!

Degli adorabili bermudini in cotone leggero, con l’elastico in vita e tante fantasie buffe…

In “tinta unita” oppure con due tessuti abbinati, sempre sul tema “mostri”.

Per sperimentare sono rimasta sulle taglie più piccole, 12 e 18 mesi, ma ora che ci ho preso mano ci possiamo “allungare” un po’!

Ovviamente, con i tessuti giusti, starebbero bene anche alle bimbe che desiderano un look comodo e sportivo per giocare con i loro amichetti.

Buon inizio di primavera a tutti!

Top bambini e cavalli

Terzo appuntamento con la mini sfilata dedicata agli abiti da bambina realizzati con le stoffe della collezione “Wee Wander”. Questi che vi mostro oggi sono dei top, realizzati con il modello con il collo squadrato che è stato forse quello più apprezzato dalle mamme, per la possibilità di utilizzarlo in vari contesti, sia eleganti che sportivi.

Rispetto al taglio dei vestitini con le lucciole, questi sono più corti, pensati per arrivare sotto il culetto delle bimbe ed essere indossati con un bel paio di leggings colorati.

La fantasia dai colori vivaci rappresenta dei bellissimi cavallini bianchi che galoppano in una radura fiorita e c’è persino una baby amazzone a cavallo. A me è piaciuta un sacco, a breve voglio provarla anche in altri colori!

I top sono disponibili nelle taglie 2 e 3 anni

Vi lascio con un piccolo scoop: nei prossimi giorni vi mostrerò qualche esperimento dedicato – udite udite – ai maschietti! A presto!

 

Vestitino bambini e cerbiatti

Finalmente una domenica di sole, non mi sembra vero! A questo primo meraviglioso scorcio di primavera dedico questo nuovo vestitino da bambina, realizzato con questa dolce fantasia di alberi in fiore, bambini che giocano con gli animali del bosco e vanno a caccia di lucciole.

Disponibile in taglia 1 anno, con questi colori delicati sarebbe perfetto anche per vestire una pupetta per una cerimonia estiva.

Un dettaglio di questa bellissima fantasia…

Godetevi questa splendida giornata, noi ci rileggiamo la prossima settimana, con nuovi pezzi di questa collezione primaverile.

Vestitini bambini e lucciole

Oggi diamo il via ad una piccola serie di post dedicata a dei vestitini creati con una bellissima collezione di tessuti di cui mi sono innamorata a prima vista (Wee Wander by Sarah Jane).

I primi che desidero mostrarvi sono in assoluto i miei preferiti: sono ricavati da un tessuto sfumato che disegna un paesaggio fatto da bambini e bambine che rincorrono le lucciole in mezzo all’erba ed ai cespugli. Ce ne sono due versioni, una sul rosa-viola, una sul blu-verde acqua, entrambe di grande effetto. La parte superiore del vestito è poi cucita con il rispettivo coordinato, stampato con dei grandi pois che rappresentano lucciole e barattoli.

Li ho realizzati, in entrambi i colori, nelle taglie 4 e 5 anni; non è possibile realizzarli in taglie inferiori perché sarei costretta a tagliare il disegno, che è troppo bello così com’è, non trovate?

Fronte

Retro

Rosa o blu? Il rosa e bellissimo e sempre gradito alle bambine, il blu, se possibile (e per dirlo io…), è ancora più bello del suo gemello, facendo risaltare tantissimo il disegno…

Fronte

Retro

Restate sintonizzate per vedere come prosegue questa mini sfilata giraffica 😉

Vestitini con le ballerine

Buongiorno amiche della Giraffa, oggi diamo il via alla stagione primavera estate della “moda bimbi”; lo so che siamo ancora in inverno, anche se non si direbbe, ma lo sapete meglio di me che nelle riviste di moda ammiriamo sempre le nuove collezioni nella stagione sbagliata 😉 Quindi via alla prima mini-sfilata giraffica!

Dopo il vestitino con le ballerine della scorsa estate, ecco una nuova coppia di vestitini con le ballerine… Ma questa volta si tratta di scarpette! Tantissime, colorate, con fiocchetti, pois, righine, io me ne sono innamorata a prima vista!

Ne ho cuciti due, entrambi taglia un anno, con il medesimo interno della pettorina, ma con due diversi coordinati per fiocco e volant finale. Li ho lasciati nelle mani del Giraffo, che me li ha riconsegnati insieme ad un super servizio fotografico!!

Mamme, nonne, zie, amiche, se volete iniziare a pensare a qualche regalino per le vostre cucciole… Li trovate su etsy 😉

Buona settimana!

Il corredino di Benedetta

Finito il corredino della piccola Vittoria, mi sono dedicata ad un’altra bambina, Benetta, a cui la mamma ha voluto regalare un set tutto nuovo per iniziare bene il nido.

Per il corredino della sua bimba, la mamma di Benedetta ha scelto tutte le stoffe più belle dello scorso anno: dinosauri rosa per la pochette…

…principesse e casette parigine per i bavaglini…

…ballerine per il sacchetto, coordinato con l’asciugamano con il diminutivo di Benedetta…

…ed infine un po’ di mostri lilla per il secondo sacchetto con il suo asciugamano.

Notate qualcosa di nuovo (e bellissimo!)? Il sacchetto è personalizzato con il nome, ricamato con la mia nuova “compagna di stanza”… Devo prenderci ancora un po’ mano, ma prima o poi ve la presento per bene 😉

Ancora una volta grazie mille per l’opportunità di creare per i più piccoli, mi piace un sacco! A presto, con nuove stoffe e nuove creazioni :)

Il corredino di Vittoria – seconda parte

Dopo il set di bavaglini – sacchettino – pochette coordinati, è ora di pensare alla cameretta che la piccola Vittoria condividerà con la sorellina Anna. Ecco quindi un cuscino personalizzato con l’iniziale di ogni bimba.

Non poteva mancare anche un metro, per misurare la crescita delle sorelline e decorare la cameretta; l’ho ricavato da uno degli ultimi pannelli di Nancy Halvorsen, arricchendolo con le applicazioni dei nomi.

Spero che il corredino giunga presto a destinazione e faccia felici bimbe e genitori; grazie a tu-sai-chi che mi ha proposto questa bella sfida 😉

La copertina con squali e pirati

Finalmente qualche giorno fa ho consegnato l’ultimo dei miei regali di Natale; si tratta della copertina per il mio piccolo figlioccio Lorenzo, detto anche l’Isolano, visto che la scorsa estate ha ben pensato di nascere, in anticipo, durante un viaggio in Sardegna dei suoi genitori.

In omaggio quindi a questo suo – evidente – amore per il mare, dopo la coppia di bavaglini a squaletti, è finalmente arrivata la copertina coordinata, tutta pirati e mappe del tesoro.

Lorenzo, spero che ti piaccia e ti faccia fare dei bei sogni avventurosi 😉

Il corredino di Vittoria – prima parte

Pronte per un post stucchevole?? Ok, io vi ho avvisate!

Un paio di mesi fa una cara amica mi ha investita di un compito meraviglioso: realizzare un ricco corredino per il bambino, o la bambina, di un collega. La proposta, già di per sé bellissima, si è ancora più allettante quando si è saputo che il fiocco sarebbe stato rosa. Nooooooooon che io abbia preferenze di colore, ma avendo delle nuovissime stoffe che non vedevo l’ora di utilizzare… Perfetto! Così, nelle ultime settimane ha preso forma questo corredino zuccheroso.

Bavaglini in quattro fantasie, una pochette ed un sacchetto di stoffa…

Una dolce ippopotamina ed un asciugamano con il nome della piccola…

Il tutto coordinato, ovviamente, con tutte queste fantasie è stato facile e divertente.

Il Giraffo si è sbizzarrito particolarmente con le foto, mi sa che regalargli il flash a Natale è stata un’idea azzeccata, che dite?

Il corredino non finisce qui; prossimamente la seconda parte. Nel frattempo, buona domenica a tutti!

Tutorial grembiulino da bambino

Dopo aver accontentato le bambine con un grembiulino bordato da un romantico volant, oggi pensiamo ai maschietti con un grembiule ideale per incoraggiare i loro esperimenti in cucina. E’ adatto ai bambini dai 4 anni in su, che lo potranno usare per parecchio di tempo, giocando ai piccoli Masterchef.

Partiamo dalla lista dei materiali:

– 45 x 46 cm di tessuto per il davanti del grembiule;

– 10 x 28 cm di tessuto per il bordo superiore della pettorina;

– 4,5 x 45 cm di tessuto per ognuno dei 4 lacci (io ho utilizzato due fantasie diverse per renderlo ancora più movimentato);

– 3 rettangoli larghi 16,2 cm ed alti 17 cm per le 3 tasche (possono essere tutti diversi oppure, come ho fatto io, due uguali ed uno diverso);

– 54 x 46 cm di tessuto per il retro del grembiule;

– filo per cucire.

Ora prepariamo il cartamodello: scaricate il file cliccando qui, stampatelo (è il formato pdf, non dovreste avere problemi con le dimensioni; in ogni caso, controllate le misure del quadrato di verifica), ritagliate i 3 pezzi e congiungeteli fra loro con l’aiuto di un po’ di scotch, facendo combaciare a due a due le coppie di lettere.

Pronte? Si parte! Prendete la stoffa per il davanti del grembiule, piegatela a metà (ottenendo un rettangolo da 45 x 23 cm), stirate leggermente sulla piega; prendete il cartamodello, piegatelo sulla linea tratteggiata in modo da ridurlo e sovrapponetelo alla stoffa (seguite l’indicazione del lato in cui dev’esserci il tessuto piegato); spillate in modo da fissare il cartamodello alla stoffa e tagliate l’eccedenza.

Ottenuta così la prima parte del grembiule, togliete la carta, riaprite la stoffa e stirate per eliminare la piega. Sovrapponete, diritto contro diritto, il rettangolo di staffa di 10 x 28 cm al bordo superiore della sagoma del grembiulino appena ritagliata (attenzione se la stoffa ha un verso!), spillate e cucite a distanza piedino (io ho utilizzato il piedino da 0,6 cm).

Eliminate gli spilli e stirate bene, sia sul davanti…

…che sul retro, aprendo la cucitura.

Piegate a metà la sagoma del grembiule, stirate leggermente, sovrapponete il cartamodello non piegato, fissate con gli spilli e tagliate via l’eccedenza.

Prepariamo le tasche: sovrapponete, diritto contro diritto 2 dei rettangoli e cuciteli lungo una delle altezze (17 cm).

Ripetete la stessa operazione per attaccare il terzo rettangolo, quindi stirate bene sia sul davanti…

…che sul retro, aprendo le cuciture.

A questo punto piegate ora su se stesso il bordo superiore della vostra striscia per poco meno di 1 cm, stirate bene e piegate nuovamente per un cm, stirate per fermare la piega.

Cucite a distanza piedino lungo tutto il bordo superiore in modo da finire l’orlo.

Appoggiate la striscia delle tasche sopra la sagoma del grembiule, facendo coincidere i bordi inferiori dei due pezzi; spillate bene e cucite lungo le due cuciture delle tre tasche. Potete mimetizzare la cucitura ripassando sulla cucitura che univa i rettangoli fra loro oppure fare una cucitura evidente: io ho cucito a zig zag utilizzando un filo che risaltasse sulle stoffe. Fissate inoltre le tasche al grembiule cucendo i bordi laterali ed inferiore della striscia delle tasche. Utilizzate il piedino normale spostando l’ago al massimo in modo da ridurre il margine di cucitura.

Passiamo ai lacci: prendete le 4 strisce di tessuto (io ne ho fatte due un po’ più corte e due un po’ più lunghe per sfruttare dei pezzi di tessuto già tagliato, voi potete considerare una lunghezza media di 45 cm). Su ciascun laccio dovete eseguire i passaggi indicati nella foto seguente: piegate un lato corto per circa 1 cm e stirate; piegate uno dei lati lunghi per circa 1 cm (o meno) e stirate; ripetete la stessa cosa sull’altro lato lungo, sempre stirando bene; infine piegate tutto a metà nel senso della lunghezza e cucite la striscia ottenuta, tenendovi ad un paio di millimetri dai due lati lunghi che avete fatto combaciare. Notate che otterrete così un capo ben rifinito e uno no, non importa, perché il secondo capo verrà infilato in cucitura e non si vedrà.

Fissate i 4 lacci alla sagoma del grembiule con degli spilli; fate attenzione a lasciare liberi i capi rifiniti dei lacci. Tenetevi ad 1 cm circa dagli angoli.

Passiamo al retro: piegate la stoffa su sé stessa, ottenendo un rettangolo da 54 x 23 cm, stirate leggermente, sovrapponete il cartamodello, spillate e ritagliate l’eccedenza.

Togliete spilli e carta, aprite e stirate la carta in modo da eliminare la piega e sovrapponete, diritto contro diritto, la sagoma del retro al davanti del grembiule. Facendo attenzione a tenere “dentro” i lacci (ben distesi), spillate tutto intorno e cucite a distanza piedino, lasciando un tratto aperto su uno dei lati (io ho utilizzato il piedino da 0,7); così facendo dovreste essere sicure di coprire le cuciture fatte precedentemente per fissare le tasche.

Togliete gli spilli, tagliate gli angoli ed eseguite dei taglietti lungo tutti i margini curvi, vi aiuterà a rigirare più facilmente il grembiulino.

Rigirate il grembiulino, passando un bastoncino o una matita dall’interno per fare uscire bene le cuciture tutto intorno. Stirate bene e cucite lungo tutto il bordo tenendovi a circa 0,5 cm dal bordo, chiudendo così il tratto lasciato aperto per rigirare. Se vi piace, potete fare una o più cuciture lungo il bordo inferiore della striscia di tessuto coordinato della pettorina, magari con un filo di colore contrastante.

Il grembiulino è pronto per essere indossato da un piccolo aspirante chef!

Spero che questo tutorial possa tornarvi utile 😉

Se poi non avete voglia o tempo per cucire… Date un’occhiata al mio negozietto etsy, magari trovate qualche idea regalo che faccia il caso vostro!

Tutorial grembiulino da bambina

Nuovo appuntamento con i tutorial della Giraffa; oggi vi mostro come realizzare un grembiulino per una bambina, molto simile a quelli che avete visto nei mesi scorsi sulle pagine di questo blog. E’ adatto alle bambine dai 4 anni in su, che lo potranno usare per un sacco di tempo, grazie a dei comodi lacci che permetteranno alle piccole cuoche di adeguare il grembiulino alla loro (crescente) altezza.

Partiamo dalla lista dei materiali:

– 45 x 46 cm di tessuto per il davanti del grembiule;

– 10 x 110 cm di tessuto per il bordo superiore della pettorina e per il volant;

– 9 x 110 cm di tessuto per i lacci (io ho utilizzato la medesima fantasia del punto precedente);

– 54 x 46 cm di tessuto per il retro del grembiule;

– filo per cucire e per imbastire.

Ora prepariamo il cartamodello: scaricate il file cliccando qui, stampatelo (è il formato pdf, non dovreste avere problemi con le dimensioni; in ogni caso, controllate le misure del quadrato di verifica), ritagliate i 3 pezzi e congiungeteli fra loro con l’aiuto di un po’ di scotch, facendo combaciare a due a due le coppie di lettere.

Pronte? Si parte! Prendete la stoffa per il davanti del grembiule, piegatela a metà (ottenendo un rettangolo da 45 x 23 cm), stirate leggermente sulla piega; prendete il cartamodello, piegatelo sulla linea tratteggiata in modo da ridurlo e sovrapponetelo alla stoffa (seguite l’indicazione del lato in cui dev’esserci il tessuto piegato); spillate in modo da fissare il cartamodello alla stoffa e tagliate l’eccedenza.

Ottenuta così la prima parte del grembiule, togliete la carta, riaprite la stoffa e stirate per eliminare la piega. Prendete la striscia di stoffa coordinata alta 10 cm, eliminate la cimosa e tagliate un pezzo da 28 cm. Sovrapponetelo, diritto contro diritto, al bordo superiore della sagoma del grembiulino appena ritagliata (attenzione se la stoffa ha un verso!), spillate e cucite a distanza piedino (io ho utilizzato il piedino da 0,6 cm).

Eliminate gli spilli e stirate bene, sia sul davanti…

…che sul retro, aprendo la cucitura.

Piegate a metà la sagoma del grembiule, stirate leggermente, sovrapponete il cartamodello non piegato, fissate con gli spilli e tagliate via l’eccedenza.

Prepariamo il volant: piegate a metà nel senso della lunghezza (diritto contro diritto) quello che rimane della striscia di tessuto coordinato alta 10 cm.

Cucite a distanza piedino i due lati corti e tagliate l’angolo, come indicato nella foto.

Risvoltate la stoffa facendo particolare attenzione agli angoli, stirate la striscia ottenuta e fate una cucitura (a macchina, allungando il punto diritto) in modo da tenere insieme i due lati lunghi. Fate attenzione a tenervi il più possibile vicino al bordo della stoffa (io ho utilizzato il piedino base della macchina spostando al massimo l’ago a lato).

A questo punto bisogna arricciare la stoffa lungo il lato lungo sul quale avete appena fatto la cucitura; io utilizzo il piedino pieghettatore della Bernina (un oggetto meraviglioso, che se amate i volant quanto me dovete proprio farvi regalare alla prima occasione). Se non disponete di questo aiuto, nessun problema: con il filo da imbastitura fate un punto filza lungo il bordo, poi tirate un po’ alla volta facendo arricciare la stoffa in modo il più possibile omogeneo. L’obiettivo è di far combaciare la striscia arricciata al bordo inferiore della sagoma del grembiule (lasciate libero solo 1 cm della sagoma del grembiule per ogni lato); sovrapponete, diritto contro diritto (fate sempre attenzione se la fantasia del vostro volant ha un verso!), come indicato nella foto. Spillate e cucite; anche in questo caso, tenete l’ago un po’ spostato a lato, in modo da fare una cucitura più stretta rispetto alla normale “distanza piedino”).

Passiamo ai lacci: prendete il tessuto da 9 x 110 cm, eliminate la cimosa e tagliatelo a metà sia nel senso della lunghezza, che nel senso della larghezza, ottenendo così 4 strisce uguali da 4,5 x 54 cm circa.

Su ciascun laccio dovete eseguire i passaggi indicati nella foto seguente: piegate un lato corto per circa 1 cm e stirate; piegate uno dei lati lunghi per circa 1 cm (o meno) e stirate; ripetete la stessa cosa sull’altro lato lungo, sempre stirando bene; infine piegate tutto a metà nel senso della lunghezza e cucite la striscia ottenuta, tenendovi ad un paio di millimetri dai due lati lunghi che avete fatto combaciare. Notate che otterrete così un capo ben rifinito e uno no, non importa, perché il secondo capo verrà infilato in cucitura e non si vedrà.

Fissate i 4 lacci alla sagoma del grembiule con degli spilli; fate attenzione a lasciare liberi i capi rifiniti dei lacci. Tenetevi ad 1 cm circa dagli angoli.

Passiamo al retro: piegate la stoffa su sé stessa, ottenendo un rettangolo da 54 x 23 cm, stirate leggermente, sovrapponete il cartamodello, spillate e ritagliate l’eccedenza.

Togliete spilli e carta, aprite e stirate la carta in modo da eliminare la piega e sovrapponete, diritto contro diritto, la sagoma del retro al davanti del grembiule. Facendo attenzione a tenere “dentro” il volant ed i lacci (ben distesi), spillate tutto intorno e cucite a distanza piedino, lasciando un tratto aperto su uno dei lati (io ho utilizzato il piedino da 0,7); così facendo dovreste essere sicure di coprire le cuciture fatte precedentemente per fissare il volant.

Togliete gli spilli, tagliate gli angoli ed eseguite dei taglietti lungo tutti i margini curvi, vi aiuterà a rigirare più facilmente il grembiulino.

Rigirate il grembiulino, passando un bastoncino o una matita dall’interno per fare uscire bene le cuciture tutto intorno. Stirate bene e cucite lungo tutto il bordo tenendovi a circa 0,5 cm dal bordo, chiudendo così il tratto lasciato aperto per rigirare. Se vi piace, potete fare una o più cuciture lungo il bordo inferiore della striscia di tessuto coordinato della pettorina, magari con un filo di colore contrastante.

Il grembiulino è pronto per essere indossato da una piccola ed elegantissima pasticcera in erba!

Consapevole (ahimè) che la maggior parte dei più famosi chef sono uomini… Sto preparando anche la versione da maschietto, tornate presto a trovarmi!

Nuovi Ghastlies in cucina

Quest’ultima settimana è letteralmente volata ed il blog è rimasto indietro: qualche acciacco fisico (diventerò mica vecchia?!) e troppo lavoro ed impegni extra mi hanno tenuta lontano dalla mia Berni. Sperando di ritornare presto a realizzare almeno qualcuna delle idee che mi frullano in testa, oggi vi mostro l’ultimo tris di tovagliette all’americana realizzate con la stoffa dei Ghastlies, questa volta su sfondo bianco.

E già che avevo in mano queste stoffe… Come non cadere nella tentazione di provare uno degli ultimi grembiulini con loro?? Il risultato è adorabilmente lugubre, voi che dite?

Buon inizio di settimana e buona rincorsa al Natale 😉

Piccoli mostri in cucina

Se il set del post precedente vi è sembrato troppo “zuccheroso”, ecco qualcosa che potrebbe piacervi: una coppia di grembiuli da cucina, adatti a bambini dai 4 anni in su, realizzati con le stoffe “mostruose” di questo autunno.

Per lui: paesaggio mostruoso su fondo verde acqua chiaro, abbinato a delle ragnatele nere e chiuso con tre tasche arancione e nero, su cui corrono veloci degli avventurosi ragnetti.

Per lei: paesaggio mostruoso su fondo lilla, coordinato con ragnatele lilla e viola e chiuso da un romantico ed immancabile volant.

Se vi possono essere utili per i vostri regali di Natale… Li trovate su etsy!

Piccole cuoche crescono

Il post di oggi è dedicato ad un set che mi ha dato particolare soddisfazione, studiato per due bambine (e la loro mamma 😉 ) amanti del rosa e del rosso e dedicato ai loro momenti in cucina. Ho recuperato un po’ di quelle bellissime stoffe con cuori ed alzatine, ho aggiunto un po’ di cotone grigio a pois e… Sotto a cucire!

Partiamo dalla colazione, che è sempre un buon inizio: due tovagliette coordinate, leggermente imbottite e quiltate con cuciture parallele verticali, una tasca per infilare le posate ed il tovagliolino coordinato.

Finita la colazione è ora di mettersi al lavoro; le piccole cuoche indossano i loro grembiulini, pieni zeppi di dolcetti e bellissime torte, speriamo che siano loro s’ispirazione…

Non possono mancare due presine, realizzate cucendo in stile “log cabin” ritagli di stoffe a cuoricini bianchi, rosa, rossi e verde acqua.

Ovviamente non ho resistito ed ho chiuso i grembiuli con una striscia doppia di volant, che rende tutto più elegante e femminile (come se ce ne fosse davvero bisogno, con queste stoffe!!).

Ed ora, che si cucina? Bisogna trovare una ricetta infallibile nel piccolo ricettario delle bambine… E se fossero dei cupcakes alla fragola?

Ecco qui il set in una foto d’insieme: che ne dite? A dir la verità, alla fine avrei voluto che fosse della mia taglia 😉

Ma se vi sembra troppo… zuccheroso, restate sintonizzate; ho in serbo per voi qualcosa di decisamente meno stucchevole!

Vestitini mostruooooooooosi!

Buonasera amiche della Giraffa!

Questa settimana il blog si tinge di nero (per quanto possibile, non è ancora nata la festa che mi farà abbandonare il rosa 😉 ) in vista di Halloween… D’accordo, non è mai stata la mia ricorrenza preferita, ma in queste settimane ho delle stoffe pazzesche, che mi hanno fatto entrare perfettamente nel clima da “dolcetto o scherzetto?”; oggi vi mostro la prima parte della recentissima produzione a tema “mostri e streghette”, dedicata ai vestitini per bambine.

Cominciamo da questo top squadrato, con un folto gruppo di simpaticissimi fantasmi, mostri e streghe, incorniciati da grandi pois neri su sfondo arancione. E’ uno dei modelli usati in estate, è vero, ma nel caldo autunno che stiamo vivendo trovo starebbe benissimo sopra una maglietta nera a maniche lunghe ed abbinato a dei leggins neri, voi che dite?

Taglia 3 anni (taglie realizzabili dai 2 agli 8 anni)

Per il secondo son ricaduta nel modello “capostipite” delle mie creazioni per bimbe, il vestitino con fiocco e volant, reso questa volta un po’ meno romantico ed un po’ più simpatico dal paesaggio “mostruoso” della stoffa lilla e dai ragnetti e ragnateli che decorano i dettagli. Pensateci se volete fare un regalino “in crescere” o… Averlo pronto per la prossima primavera-estate!

Taglia 1 anno (taglie realizzabili dai 3 mesi agli 8 anni)

Nel prossimo post una creazione “dark” anche per noi bimbe cresciutelle… A presto!

La Squinternata n. 2: Frangetta

Degna amica della capostipite Loretta, Frangetta ha un testone di capelli castani raccolti in due treccine, un muso buffo e sorridente, sul quale troneggiano degli occhiali grigi con due piccoli cuoricini rosa.

Il vestitino riesce ad essere sobrio e spiritoso allo stesso tempo, con queste macchie colorate su sfondo grigio perla.

Ma a farla da padrone sono calze e scarpette: le prime a rete fitta grigia con dei poi più scuri, le seconde color antracite, ma ravvivate da due grandi bottoni di due diverse sfumature di rosa.

La domanda ora è: ci fermiamo allo stadio di “segmento”, come dice Larry, o proviamo ad avventurarci in una vera e propria “linea” di bambole?? Io qualche idea già ce l’avrei, voi che dite??

Nel frattempo, se vi siete perse il post sulla storia di Loretta e Frangetta, potete recuperarlo cliccando qui.

Un corredino per l’asilo “mostruoso”

E io che temevo che i mostri spaventassero i miei piccoli amici e le loro mamme… Macchè, tempi e gusti sono cambiati ed i sacchetti mostruosi hanno avuto successo!

Ovviamente ai sacchetti si possono abbinare bavaglini e asciugamani, come abbiamo fatto per la piccola Nina, che si presenterà al primo giorno di nido con questo set mostruosamente coordinato.

Secondo me conquisterà tutti i nuovi amichetti in un lampo…

Buon inizio d’asilo a tutti i bambini!

Moda bimbi: Parigi come non l’avete mai vista!

E’ stata la stoffa più ammirata della primavera, ha reso particolarmente accattivanti i miei primi vestiti per bambini nella versione con fiocco e volant; eccola ora riproposta in questa versione leggermente meno frivola, forse un pochino più portabile, in abbinamento ad un pois bianco su grigio.

Taglia 2 anni (taglie realizzabili da 3 mesi ad 8 anni)

Buon Ferragosto!!

Siete pronte per la prova sacchetto? (Per l’asilo, ma non solo)

E’ ormai agosto inoltrato ed in molte famiglie stanno per scatenarsi (sempre che non siano già partiti) i preparativi per il primo giorno d’asilo dei piccoli di casa; che si tratti di nido o di scuola materna, c’è bisogno di un corredino all’altezza della situazione. Oggi vi propongo di abbandonare i classici sacchetti rosa e azzurri per farvi tentare da qualcosa di più originale…

Una serie di buffi mostriciattoli, streghette e fantasmini per l’esterno, ragnetti e ragnatele arancione e lilla per il bordo, mentre all’interno file di ragnetti salgono verso l’altro (si saranno mica rubati la merenda?).

Perdonerete la lunga carrellata, ma queste stoffe mi sono arrivate da poco e le adoro!! Non faccio altro che guardarle e riguardarle… Beh a volte trovo anche il coraggio di cucirle 😉

Se invece avete delle bimbe più romantiche e meno avventurose, ci sono ancora un po’ di ballerine e principesse pronte ad accompagnarle all’asilo…

Questi sacchetti non sono necessariamente destinati a dei bimbi, potrebbero essere molto utili, in diversi formati, anche a noi bimbe cresciute: per riporre la biancheria in valigia, per tenere i nostri prodotti in bagno o i sacchetti della spesa in cucina. Tutto sta a trovare la stoffa giusta 😉

Guardate un po’ questo sacchetto “big size” realizzato per un’amica con le splendide stoffe dei “Ghastlies”… Non sarà un perfetto compagno di viaggio?

Allora mamme, zie, nonne e amiche: siete pronte per la prova sacchetto?? Ricordate che se volete cimentarvi voi stesse nella realizzazione di un sacchetto, potrebbe esservi utile il mio tutorial; se invece non avete tempo o voglia… Scrivetemi!

Buona settimana!

contatti

Se volete contattarmi, potete mandarmi una mail a questo indirizzo
oppure compilare il form qui sotto, grazie!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Codice di Verifica
captcha

Digita il codice di verifica (Richiesto)

archivio

Le mie stoffe