shop etsy

mi trovi su

da leggere

l’album

Nuove letture: L’ABC del cioccolato

Qualche settimana fa mi sono imbattuta in questo libro ed ho dato per scontato che fosse fresco di stampa, dato che non ricordavo di averlo mai visto; io adoro i libri di cucina e per quelli di pasticceria (purchè abbiano almeno una foto per ogni ricetta) ho una vera e propria ossessione. I libri della Guido Tommasi Editore poi andrebbero comprati anche al di là delle ricette che contengono, tanto sono belli da vedere. Il libro, in realtà, è uscito nel 2010 e-non-so-come io non ne ho saputo nulla fino ad ora! Dovendo recuperare in fretta, l’ho sfogliato velocemente e mi sono buttata su un grande classico per il quale però io non avevo ancora una ricetta infallibile: il plumcake con pezzi di cioccolato.

Ricetta facile da realizzare ed ottimo risultato, il dolce rimane morbidissimo per giorni, anche se sarebbe più corretto dire “parecchie ore”, dato che non è durato molto e la cosa più complicata è stato fotografarlo prima che Beatrice si aggiudicasse l’ultima fetta.

Nel complesso il libro è bello, ha un sacco di spunti interessanti, ma anche due pecche: tende a non indicare la misura degli stampi da utilizzare (omissione molto diffusa fra autori e foodblogger, che mi fa impazzire, ma che vi costa??) e su alcune ricette propone un modo di procedere per amalgamare gli ingredienti che non mi trova d’accordo, ma siamo libere di fare a modo nostro, no?

Per non lasciarvi a bocca completamente asciutta, ecco in breve la ricetta per “Il mio savana”, come lo definisce l’autrice.

Lavorate con le fruste 100 g. di burro morbido e 220 g. di zucchero, unite 3 tuorli, 2 cucchiaini di estratto di vaniglia, 100 ml di latte e 220 g. di farina setacciata con una bustina di lievito; montare 3 albumi a neve ed aggiungerli all’impasto, unire infine 60 g. di cioccolato (70% cacao) tritato. Trasferire tutto in uno stampo da plumcake rivestito con carta da forno e cuocere in forno preriscaldato a 150°C per un’ora (a me sono bastati 50 minuti!).

Fatemi sapere se vi piace :)

Presentazione collezione autunno 2016 da Belle et Beau

Amiche triestine (e non), siete tutte affettuosamente invitate al nuovo evento che celebra la fortunata collaborazione con Belle et Beau, la profumeria artistica di Costanza ed Emanuele a Trieste in via XXX Ottobre 6/B.

locandina_revDef

Sabato 15 ottobre, fra le 15.00 e le 19.00, vi accoglieremo con the e pasticcini e vi presenteremo le nuove proposte per questo autunno: vestitini per bambini, accessori coloratissimi dedicati ai più piccoli e nuove idee regalo pensate per i più grandi.

Inoltre, fra il 15 ed il 31 ottobre, chi acquisterà da Belle et Beau un articolo “giraffico” riceverà un simpatico omaggio.

Vi aspettiamo!!

Sacco nanna per una principessa

L’autunno si fa sentire stamattina, almeno qui a Trieste; per me quest’anno è particolarmente piacevole iniziare a vestirmi di più, stendere una copertina sul letto ed abbozzare un cambio di stagione nell’armadio. Con lo stesso atteggiamento un po’ freddoloso vado ad aggiornare il blog, mostrandovi un sacco nanna cucito ancora lo scorso inverno per una deliziosa principessina.

La stoffa scelta dalla mamma è un tripudio di rosa, di reginette, unicorni e carrozze; spero che questa fantasia da favola abbia cullato la piccola Sara nella sua nanna per molte notti.

I sacchi nanna si possono realizzare su ordinazione, utilizzando una o più delle molte stoffe da bambini presenti nel nostro negozio di tessuti americani on-line Patchworkvictim; scrivetemi e vi aiuterò nella scelta!

Pantaloncini da bambina

Mi sono distratta un attimo ed è autunno, la temperatura è leggermente scesa e siamo alle prese, come in ogni mezza-stagione, con la difficoltà di vestirci in modo adeguato anche quando il termometro gioca a fare lo yo-yo. Da mamma l’impresa è ancora più ardua, specie con i bimbi piccoli che non sono ancora in grado di spiegarci se hanno caldo o freddo.

Oggi vi propongo un capo di abbigliamento comodo ed adeguato a questa stagione, dei pantaloncini da bambina in jersey di cotone leggermente elasticizzato: originali, grazie alla fantasia della stoffa ed al piccolo volant in vita ma allo stesso modo portabili e facilmente abbinabili con magliette e felpe.

Si possono ordinare con una mail e ricevere in pochi giorni: ovviamente si possono realizzare anche in versione maschile come questi. Per vedere tutte le fantasie disponibili potete cliccare su Patchworkvictim e scegliere la collezione “jersey“.

A presto!

La coperta con le ballerine di Beatrice

Questo è un post che attendeva di essere scritto da tanto, tanto tempo; perchè sia rimasto in sospeso così a lungo non lo so, a parte la difficoltà di fare delle foto all’altezza, probabilmente ero, e sono, in difficoltà nel trovare le parole adatte per descrivere uno dei regali più belli che ha ricevuto Beatrice nella sua vita. La prenderò alla larga: io mi sono accostata al mondo del punto croce da adulta, passati i 20 anni, andavo all’università, fra manuali e codici, ed avevo voglia di creatività, di usare le mani e di imparare qualcosa di nuovo. La scoperta più inaspettata del mondo del punto croce è stato il lato umano, la quantità di donne e ragazze che condividono, in Italia ed all’estero, la stessa passione; negli anni si sono consolidate delle amicizie speciali, che si sono fatte beffe della distanza che ci separava e che continuano ancora oggi. Abbiamo imparato a conoscerci, abbiamo condiviso esperienze, sogni e momenti speciali; un “classico”, per le ragazze giovani come me, era fantasticare su quello che avremo ricamato per i nostri bambini, quando li avremmo avuti. E così, conoscere bene una crocettina voleva dire anche sapere quali fossero i suoi soggetti preferiti per maschietti e femminucce. Nel mio caso, appena abbiamo saputo che il fiocco sarebbe stato rosa, ero certo a parenti ed amici che si sarebbe chiamata Beatrice; e le mie care amiche crocette non hanno avuto dubbi su cosa mettersi a ricamare, delle meravigliose, simpatiche e buffe ballerine di danza classica.

Le mie adorate Wonder ed un gruppo di care amiche si sono unite per fare a Beatrice (ed a me) un regalo unico, speciale e prezioso: una coperta che unisce tante ballerine ricamate grazie ad un elegante lavoro di patchwork e quiltatura.

Una coperta realizzata a mano, con l’apporto di tante persone diverse, in un’occasione speciale come la nascita di un bambino, è qualcosa di molto di più di una pregevole creazione: è un gesto di amore, è dedicare un po’ del proprio tempo e della propria manualità ad un regalo che rimarrà per sempre unico e che – speriamo – aiuterà Beatrice a comprendere ed amare il mondo del fai-da-te, la bellezza dell’originalità, il piacere di non conformarsi alle mode dei grandi marchi ma di scegliere come vestirsi, arredare, personalizzare le proprie cose.

Ringrazio quindi una volta di più, e non sarà mai abbastanza, tutte le meravigliose mani che hanno realizzato questa splendida coperta, che insieme a due bellissimi cuscini ed ad una utilissima sacca arreda la cameretta della mia principessa. Mi commuovo un po’ ogni volta che la riprendo in mano, è davvero fantastica e noi vi siamo tanto riconoscenti!

Note: Le foto risalgono alla primavera del 2015, dopo il battesimo di Beatrice, quando le abbiamo fatto “esplorare” il suo nuovo regalo: tanti capelli ed un po’ di ciccetta in meno rispetto ad ora 😉

Nel caso i soggetti vi siano sconosciuti, sappiate che sono della Heritage Series.

Mostri e gufetti per i nuovi corredini

Che bello quando arriva una nuova collezione di stoffe tutta da cucire… E questa mi piace particolarmente! L’avete forse già vista nel post dedicata al look da spiaggia per i maschietti, non è strepitosa? Gufetti insieme ad ogni genere di mostriciattolo, un po’ di ragnatele colorate e qualche fila di occhietti che scruta nell’oscurità: originali e divertenti in un colpo solo! Ed alcune fantasie sono pure fosforescenti, si vedono anche al buio!

Non potevamo mancare di sbizzarrirci subito con i due elementi base del set corredino: bavaglini e sacchetti portacambi.

Le fantasie sono tantissime e spaziano dall’arancione al viola passando per il grigio chiaro ed il lime: se la scelta si fa troppo ardua beh… Basta sceglierli tutti!

Come sempre a questi elementi base si possono accostare ulteriori oggetti in coordinato: bavaglini per i più grandi, asciugamani, bustine portabavaglia o portatovagliolo, il tutto personalizzato con il nome del piccolo (o grande, perchè porre dei limiti?) destinatario o destinataria.

Per saperne di più basta mandare una mail all’indirizzo che trovate in fondo alla pagina.

Io torno a cucire, a presto!!

Look da spiaggia per maschietti

E’ agosto, fa caldo e finalmente per molti di voi è arrivato il momento di concedersi un po’ di ferie con la famiglia; se per voi mamme avete scelto uno splendido pareo nuovo, al marito bastano i soliti boxer comodi, la bimba ha già il suo corredo rosa-zuccheroso ma al maschietto manca il look giusto… Guardate le foto che seguono e fatemi un fischio!

Con una nuova strepitosa collezione di tessuti tutta mostri buffi, gufetti, ragni ed occhietti misteriosi abbiamo realizzato cappellini double face in tutte le taglie e – novità!! – delle mutandine copripannolino da maschietto.

Fino ad ora erano un oggetto di culto solo per le bimbe, a causa del surplus di volants con cui “farcivamo” i culetti, ma adesso abbiamo una linea tutta maschile, con tanto di patta sul davanti e di taschina sul culetto. Irresistibili!

Ve li immaginate già così, tutti nudi a parte cappellino e mutandina? Anch’io! I modelli delle foto sono immediatamente disponibili da Belle et Beau, ma possiamo realizzarne di personalizzati proprio per i vostri ometti; scrivetemi!

Nuovi corredini per l’asilo

Estate, tempo di vacanze e di gite al mare o in montagna, ma anche di preparativi per le nuove avventure che attendono i più piccoli a settembre; l’inizio dell’asilo nido o della scuola materna è sempre vissuto (e stavolta parlo per esperienza!) con emozione da parte dei genitori.

Oggi mi permetto di darvi qualche piccolo suggerimento se dovete preparare il set asilo per i vostri pargoletti o se desiderate fare un regalo veramente utile ai nuovi nati oppure ai bimbi che stanno per iniziare un nuovo percorso “scolastico”. Noi siamo già al lavoro per preparare piccoli e grandi kit, sempre personalizzati in base alle esigenze ed ai gusti dei bambini e dei loro genitori.

Per il piccolo Valerio abbiamo preparato il nostro classico sacchetto con il nome ricamato, un bavaglino coordinato, un cappellino double-face da inaugurare subito ed un asciugamano personalizzato con nome e applicazioni: un regalo da parte di zii lontani ma pieni d’affetto per il nuovo nato.

La scelta dei tessuti da cui attingere per i corredini è sempre più ampia e la potete vedere su www.patchworkvictim.it, oppure potete mandarmi una mail per avere informazioni, preventivi e proposte. Non esitate 😉

Nuova collezione: jersey con piratesse

Sottotitolo del post di oggi: nonsoloprincipesse!

Perchè va bene che il rosa è il mio colore preferito, ma adoro le bimbe grintose, intraprendenti, che non si arenano sugli stereotipi classici ma, al contrario, strizzano l’occhio a personaggi originali. Da qui il colpo di fulmine con questo morbidissimo tessuto in jersey, a cui non ho resistito un secondo!

Cosa ne abbiamo fatto? Una maglietta con le maniche corte, svasata, comoda da indossare con un pantaloncino corto o un leggins. Ovviamente può essere prenotata anche in versione più lunga, in stile miniabito.

In alternativa, o per completare un total look piratesco, dei pantaloni comodi ma con un tocco frivolo dato dal giro di volant. Irresistibili…

https://farm9.staticflickr.com/8754/27918300133_405399b68f_o_d.jpg

Il tessuto è leggero, leggermente elastico, e permette d’indossare questi capi in estate ma anche nelle mezze stagioni.

Vi piacciono? Scrivetemi oppure passate a toccarli con mano da Belle et Beau 😉

A presto!

Bustine per tutti i gusti

Era uno dei miei pallini per quest’anno ed ora posso dire che l’obiettivo è stato pienamente raggiunto: abbiamo finalmente un vastissimo assortimento di bustine, di tutti i colori e di tutte le taglie. Come dite? Non è esattamente il prodotto più originale nella storia degli accessori cuciti? Concordo con voi, ma è un oggetto sempre utile, che a seconda delle dimensioni si presta a tanti utilizzi diversi e che può rappresentare un regalino low-cost dal sicuro apprezzamento.

E poi, con tutte le stoffe che abbiamo in casa e con il super rifornimento di cerniere colorate fatto qualche mese fa… Non potevamo non sbizzarrirci!

Eccole qua, grandi e piccole, coloratissime o sobrie, buffe o eleganti, in laminato oppure in chicchisimi tessuti black&white, provate a scegliere la vostra in questa confusionaria presentazione allestita per voi dalla Giraffina (che le adora tutte, giuro!).

Le troverete tutte, insieme a molte altre, ai nostri mercatini oppure da Belle et Beau.

Alla prossima!

contatti

Se volete contattarmi, potete mandarmi una mail a questo indirizzo
oppure compilare il form qui sotto, grazie!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Codice di Verifica
captcha

Digita il codice di verifica (Richiesto)

archivio

Le mie stoffe